Archivio

Post Taggati ‘consiglio dell’unione europea’

N.75 Consiglio d’Europa, dell’Unione europea, Europeo

22 Luglio 2014 Nessun commento
  1. Il Consiglio d’Europa è un’organizzazione internazionale per promuovere e tutelare la democrazia, i diritti dell’uomo, risolvere i problemi sociali e riconoscere le identità in Europa. Il Consiglio d’Europa fu fondato il 5 maggio 1949 col Trattato di Londra. Composto da 47 Stati anche non europei. Ha sede a Strasburgo, in Francia. Tra le sue istituzioni: il Comitato dei Ministri, l’Assemblea Parlamentare, la Segreteria Generale e quella Aggiunta, la Corte europea dei diritti dell’uomo, il Congresso dei poteri locali e regionali, il Commissario ai diritti dell’uomo, le Organizzazioni non governative                                                                                        ( www.coe.int )

    All’interno dell’ Unione Europea, invece, la Commissione Europea, il Parlamento Europeo, il Consiglio dell’Unione europea (2) , il Consiglio  Europeo (3), la Corte di Giustizia e quella dei Conti, la Banca Centrale Europea sono le principali 7 istituzioni.

  2. Il Consiglio dell’Unione europea o europeo, ha sede a Bruxelles. Sorto nel 1974 a seguito della prassi di tenere delle riunioni periodiche tra i Paesi dell’UE. Dal 2009 è diventato un’istituzione. Il Consiglio influenza la politica generale, l’integrazione dell’UE ed è composto dai Capi di Stato dei 28 Paesi Membri, che qui fanno valere i propri interessi politici, dal Presidente della Commissione Europea, dal Presidente del Consiglio europeo e con la partecipazione dell’ Alto rappresentante dell’Unione per gli affari esteri e la politica di sicurezza.

  3. Il Consiglio Europeo ha sede a Bruxelles, ha compiti decisionali comunitari, di  esame delle proposte della Commissione, di approvazione, assieme al Parlamento, degli atti legislativi dell’UE,  di approvazione del bilancio,  di elaborazione  della politica estera, sicurezza, difesa dell’UE. Firma accordi tra l’UE e gli altri Paesi, coordina le politiche economiche. E’ costituito da Ministri dei governi nazionali di tutti i 28 Stati membri. Ogni sei mesi un diverso Paese membro assume quella che viene definita, semplificando, la “Presidenza dell’UE”, presiedendo le riunioni del Consiglio e fissando l’indirizzo politico generale (da luglio a dicembre 2014 per l’Italia Matteo Renzi l’ha presieduto). Non ci sono membri fissi.             ( http://europa.eu )