Archivio

Post Taggati ‘34 volte’

N.100 Storia di qualcuna delle 34 Expo

10 Ottobre 2015 Commenti chiusi

Nel 1928  l’Ufficio Internazionale delle Esposizioni (BIE) stabilì che le esposizioni universali dovevano tenersi ogni 5 anni , che  dovevano occuparsi di temi più generali e di interesse mondiale, mentre quelle internazionali di temi  particolari, attinenti alla vita comune.  Un’esposizione poteva durare da almeno 6 mesi (esposizioni universali) ad un minimo di 3 mesi (esposizioni internazionali).

Alla prima Expo, che ebbe luogo a Londra, nel 1851 l’Italia non partecipò, in quanto non esisteva ancora come Stato. Parteciparono  il Granducato di Toscana e lo Stato Pontificio.

Nel 1906 Expo si tenne in Italia, a Milano, come nel 2015. L’Acquario è un’opera rimasta, unico padiglione del Parco Sempione non  smantellato.

I francesi, a Parigi, ebbero la manifestazione, giunta al terzo appuntamento, nel 1855, poi, nel 1867 ed in seguito, in quella del 1889,  ultimarono la Torre Eiffel che non venne , a fine manifestazione, mai più smontata, come, invece, era previsto. Nel 1900  e nel 1937 ancora Expo tornò a Parigi.

Nel 1876  gli Stati Uniti organizzaranno la manifestazione a Philadelphia prima , poi, nel 1893 a Chicago.

Nel 1880 toccherà all’Australia a Melbourne  e alla Spagna nel 1888 a Barcellona  e nel 1992  a Siviglia.

Nel 1958 l’Expo di Bruxelles  permetterà di costruire tra l’altro l’Atomium che rappresenterà i nove atomi del cristallo di ferro.

Expo fu  in Germania ad Hannover nel 2000, ad Osaka in Giappone nel 1970, in Cina a Shangai nel 2010 si raggiunse il record di più di 73 milioni di visitatori.

Nel 2017 si terrà in Kazakistan l’ Expo Internazionale, mentre nel 2020 si terrà a Dubai negli Emirati Arabi l’Expo Universale.

V.POST N.93  su Milano, sede Expo 2015

Categorie:Curiosità, Società Tag: ,